giugno 2009 - Riforma dei Meccanismi di reclutamento della docenza

  
 

Requisiti minimi per l'accesso alle valutazioni comparative. La Commissione SIS sulla “Riforma dei meccanismi di reclutamento della docenza”, istituita per discutere i requisiti minimi per l’accesso alle valutazioni comparative dei Settori Scientifico Disciplinari di Statistica (SECS-S/01 – SECS-S/05) e per stilare un parere della SIS su richiesta del CUN, dopo un ampio e completo dibattito, e con l’impegno di una seconda Commissione su “Classificazione delle Monografie”, istituita per discutere la classificazione e la valutazione delle monografie, ha sintetizzato i lavori nel documento esaminato e approvato dal Consiglio Direttivo SIS di Giugno e qui di seguito riportato. Intendo ringraziare pubblicamente i componenti delle due Commissioni: Giuseppe Cicchitelli, Marisa Civardi, Giampiero Dalla Zuanna, Giancarlo Diana, Carlo Filippucci, Donata Marasini, Domenico Piccolo, Nicola Tedesco, Silvana Salvini, Roberto Zelli, ed anche i tre coordinatori delle due Commissioni i Consiglieri SIS: Gianluca Cubadda, Andrea Giommi, Nicola Torelli per il complesso lavoro svolto e per essersi adoperati per trovare soluzioni condivise. Mi preme anche ringraziare i rappresentati CUN Francesco Favotto, Alessandra Petrucci, ed Ezio Ritrovato con i quali abbiamo avuto continui scambi di informazioni.I contenuti del documento sono stati dibattuti con i Soci SIS che hanno partecipato alla Giornata di Studio dell’8 giugno intitolata “La SIS nella Scuola e nell’Università a 70 anni dalla fondazione”. I nuovi criteri rappresentano il primo utile tentativo da parte dell’accademia degli statistici di determinare standard minimi di qualità per un corretto svolgimento delle procedure concorsuali. Si noti che questi requisiti sono stati tra quelli presi a riferimento dall’area CUN 13 e rappresentano un ulteriore loro raffinamento. Naturalmente sarà necessario monitorare e verificare questi indicatori minimali di qualificazione scientifica ed è previsto già nel documento un loro aggiornamento con cadenza biennale.

Documento approvato dal Consiglio Direttivo del 9 giugno 2009